06 gen 2014

Matrimonio del suocero

8 giugno (un giorno prima del MIO compleanno -_-)

Montagna

Argh... tragedia. Che mi metto? Queste sono quelle rare situazioni in cui l'uomo è avvantaggiato nel vestirsi. Giacca, cravatta e via.

La donna invece che si deve mettere ad un matrimonio un pò di livello, di mattina, in un posto ultrachic che però è in montagna la prima settimana di giugno che è famosa per essere una settimana in cui può far caldo (aiutatemi a dire caldo) o freddo (e ne può fare anche parecchio)?

Io ci sono nata in questo periodo, lo so. Ci sono anni in cui stai già in canottiera e infradito ed altri in cui il maglioncino di filo è d'obbligo... in più qui parliamo dell'Alto Adige... quindi sicuramente più freddo.

Ecco... per assicurarmi un minimo di possibilità mi sono messa in moto ed ho prodotto la bellezza di tre scialli:



1. Extracaldo

 visto l'anno un pò freddino, se si battevano brocchette avrei tirato fuori questo scialle in mohair crema.

Un'odissea farlo ma il risultato mi soddisfa molto (e viene costantemente concupito da mia madre)

Il modello è Haruni (gratuito)
 







2. Medio-caldo

Non ricordo il nome, appeno lo recupero cambio il post, comunque è una merino/seta della Zitron, color albicocca. Morbido e bellissimo.  Il modello, a cui facevo il filo da tempo perchè adoro il disegno geometrico un pò art decò è il Filigrano... sempre gratuito 


 3. Leggero


Avevo un filo rosso cotone/viscosa (il matrimonio era in comune) ed ho deciso di usarlo... argh, a parte che il risultato mi piace, lo scialle è fresco ma coprente, avvolge bene ed è molto gradevole.


Però...

Il filato è composto da un filo di cotone rosso ed uno di viscosa (molto più lucente) ritorti insieme.
Se la manifattura fiorentina che faceva il filo è fallita un motivo ci sarà... ma si possono fare gomitoli da 50 gr TUTTI con il nodo al centro? In un filo di cotone e viscosa? Una cosa che più scivolosa di quella giusto la seta pura puoi trovare.

Alla fine l'unico modo per giuntarlo è stato annodare... che su uno scialle... grrrrrrr.


Nessun commento:

Posta un commento